Username:

Password:

Forgot Password? / Help

Author: admin

0

Lumix 35-100 F2.8

Con il 12-35mm F2.8, il 35-100mm F2.8 Lumix completa la coppia pregiata di ottiche realizzate da Panasonic per il micro4/3. Non ho esitato ad utilizzare un demo per fare qualche foto e trarre qualche conclusione. Ricordo che la linea editoriale di microquattroterzi.it non ha nessuna velleita' professionale, il mio scopo e' quello di provare le ottiche in maniera dilettantistica in quanto credo che non ci sia di meglio. Per approfondire le caratteristiche tecniche di un obiettivo servono mezzi e talvolta i risultati non sono riscontrabili nell'uso di tutti i giorni. Per cui ho passato qualche ora "in compagnia" di questa lente e la OMD E-M5, scattato qualche foto sfruttando la luminosita' di questo ottimo obiettivo e poi analizzando gli scatti con LightRoom versione 4.2. Che dire? Le stesse difficolta' che ho avuto con il 12-35mm F2.8 a trovare dei difetti le ho avute anche con il 35-100mm F2.8. Come detto fa parte delle ottiche speciali, la luminosita' costante in tutta l'escursione focale, la tropicalizzazione e la qualita' delle lenti si fanno sentire sia nel prezzo che nella qualita' delle foto che restituisce.

Avere un 35-100mm su una microquattroterzi significa avere un 70-200mm su una full frame, come angolo di campo. E' vero, fare queste equivalenze serve a ben poco se non a far arrabbiare il mio grande amico Luca Vascon, fotografo, collezionista fotografico nonche'uno dei piu' autorevoli opinionisti in fatto di fotografia che io conosca. Ma sottilmente provo anche piacere a farlo balzare sulla seggiola e poi per me e' fin troppo comodo, in via breve, far capire in grandi linee che un 35-100 (nel 4/3) non e' un'ottica che va dal grandangolo al tele, ma da un medio tele ad un tele spinto. Quindi calza bene dire che e' come avere, piu' o meno, un 70-200 su una full frame. Si', diventa un discorso complesso cadere nella precisione, tenete conto che una full frame ha anche il rapporto 2/3, un taglio decisamente piu' rettangolare del 4/3.... quindi difficile da mettere a confronto. Ad ogni modo gli angoli estremi coperti da questo zoom sono 34° a 35mm e 12° a 100mm.

Read more

2

Incontro ravvicinato con il Lumix 12-35mm

Forse tra tutti gli obiettivi microquattroterzi che volevo provare fino adesso, il Lumix 12-35mm F2.8 era quello che mi incuriosiva di piu'.
In mano e' compatto e solido. A dire la verita' non sembra neppure un obiettivo Lumix, se togliamo lo zoom X Vario 14-42, gli altri hanno una costruzione molto buona ma non eccellente. Gia' l'esperienza nel 4/3 mi dava l'idea che Lumix non curasse molto le costruzioni. I Lumix 25mm F1.4 4/3 non erano molto resistenti alle intemperie e al tempo. Gli stessi 14-50 F2.8-5.6, pur essendo sotto il punto di vista ottico eccellenti, erano obiettivi che lasciavano filtrare molto spesso umidita' e polvere. Io stesso un giorno vidi un minuscolo insetto, vivo, attraversare industurbato la lente frontale (da dentro) per poi uscire tranquillamente.
Il 12-35mm F2.8 e' tutta un'altra cosa. E' garantito contro polvere e spruzzi. Tocca l'apice costruttivo Lumix. Gia' durante la migrazione tra 4/3 e micro4/3 avevo notato un sensibile miglioramento qualitativo. Spero proprio che mantengano questa linea.
Come sappiamo ha una focale che raddoppia su un sistema FF, equivale ad un 24-70mm. Quindi uno zoom che ci permette di spaziare le focali piu' utilizzate, se poi aggiungiamo che in tutta la sua escursione ci garantisce la luminosita' massima F2.8 allora ci fa capire che non e' proprio  il classico zoom tuttofare da kit.
Possiamo dire che si tratta di uno "zoom avanzato", permettetemi questo termine poco consueto. Va tranquillamente a prendere posto nel gruppo degli zoom di eccellenza dove troviamo lo Zuiko Digital 14-35mm F2, il Nikkor 24-70 F2.8 Nanocrystal e il Canon 24-70 F2.8 USM. Cio' che non condivide con queste ottiche e' il peso. Mantenendo la filosofia microquattroterzi, ossia la compattezza, questo zoom pesa solamente 305gr.
Se ad esempio lo accoppiamo con una OMD E-M5 ci troviamo al collo nemmeno 700gr di pura bellezza e qualita' garantita.

Read more

0

Lumix 12-35mm / F2.8 ASPH / POWER O.I.S.

Finalmente!

Dopo tante voci e foto troppo poco chiare abbiamo ufficialmente il comunicato stampa Italiano da parte di Panasonic Italia.
Si tratta del Lumix 12-35mm F2.8. Un'ottica molto attesa nel mondo del microquattroterzi in quanto il primo zoom a luminosita' costante.

Scarica il comunicato stampa

 

0

Micro Zuiko 12mm F2.0

130gr di metallo e vetro. Una costruzione robusta in vecchio stile e un profilo silver che lo valorizza sotto il punto di vista estetico. Luminosita' e focale interessante per i reportages. Il micro Zuiko digital ED 12mm e' solo questo?
Beh.... direi che non e' poco ma ho voluto passarci una giornata "assieme", l'ho montato su una EP3 e me ne sono andato a zonzo per la campagna.
Direi che con una macchina e un'ottica cosi' al collo si assapora la leggerezza e nello stesso tempo l'impressione di aver sottomano tecnologia fotografica e qualita'.
 
In un sistema Reflex full frame equivale ad un 24mm. Quindi siamo di fronte al grandangolo per eccellenza, la sua usabilita' e' molto legata alla risposta alle distorsioni e ai tipici problemi portati da queste focali.
Direi che questo rispecchia il tipico caso in cui si rischia di innamorarsi della focale in questione..... o meglio dell'obiettivo.
Su questo concetto mi vorrei soffermare qualche istante, ho riscontrato questo fatto nella mia vita fotografica. Spesso ci si convince che abbiamo una focale ben definita prediletta. Certo, puo' essere ma spesso non si tratta proprio di questo. Si tratta solo di aver avuto un'ottima esperienza con un determinato obiettivo. Spesso sento chi dice "Amo il 35mm, e' la focale per me....". Sicuri? non e' che in realta' abbiamo avuto esperienza con un OTTIMO 35mm!! E magari basta solo usarne uno pessimo per cambiare idea.

Read more

2

Olympus OMD, una nuova serie

Cari amici, "siamo giunti in una nuova era" ormai e' un tormentone in casa Olympus. Questa azienda nel giro di pochi anni ha saputo sfornare prodotti altamente innovativi, capaci di soddisfare il mercato e le vere necessita' dei consumatori in maniera efficiente e moderna. Dapprima con l' E-System, la propria proposta quattroterzi, con un corredo di ottiche pressoche' completo e con una vetrina di corpi macchina in grado di soddisfare tutte le necessita' e tutti i costi. La naturale evoluzione Read more

1

Olympus 12-50f3.5-6.3

1250Da pochissimo tempo dall'uscita della E-P3 e in momento in cui i rumors fanno capire che Olympus sta lanciando un'altra gamma di prodotti micro4/3 ecco che, in questi giorni, e' disponibile nei negozi il 12-50mm F3.5-6.3. E' da qualche giorno che lo sto provando. Ho affrontato la prova a dire la verita' con qualche pregiudizio, mi sto riferendo all'escursione focale (che a mio modo di vedere e' troppo ampia per entrare nelle mie corde) e per la scarsa luminosita' soprattutto a 50mm. Quando e' arrivato tra le mie mani mi ha subito sorpreso, l'avevo immaginato piu' grande. I tecnici di Olympus hanno mantenuto fede alla compattezza su cui e' votato l'intero standard micro4/3. Pensando di farne una recensione ho visto che era proprio il caso di fotografarlo con altri obiettivi dello stesso standard. Read more

0

Lumix G 14mm pancake

Il Lumix G 14mm pancake e' un'altro pancake Lumix che al momento affianca il 20mm. Usci' in concomitanza con l'uscita della Lumix GF2. La sua struttura e' di tipo pancake, quindi molto schiacciata e compatta. Pesa appena 55gr ed ha uno spessore di 21mm. e un diametro massimo di 56mm. E' un'equivalente di un 28mm su una macchina fullframe e vanta una luminosita' massima di F2.5.
In coppia con il 20mm occupa pochissimo spazio, io li metto entrambi nel marsupio.
Offre un angolo di campo in Read more

1

Lumix G 20mm pancake

Il Lumix G 20mm pancake e' il primo pancake Lumix uscito per il micro4/3. Va detto che e' un fisso molto luminoso costruito in piena filosofia PANCAKE, ossia una costruzione molto compatta e schiacciata. E' dotato di una massima luminosita' di tutto rispetto, F1.7.
La sua focale, fissa, equivale al classico 40mm sulle normali reflex full frame. Personalmente e' la lente che amo di piu' usare del mio corredo, leggera, luminosa e di una focale ottima per il reportage. Copre un angolo di campo Read more

0

Lumix G Fisheye 8mm F3.5

Al momento in cui scrivo il Lumix G Fisheye 8mm F3.5 e' l'unico fish eye prodotto dalle due aziende protagoniste del microquattroterzi, ossia Olympus e Panasonic. Per chi non sa cosa sia un fisheye dico subito che si tratta di un'ottica molto particolare, e' un obiettivo il cui angolo di campo e' di 180°. Solitamente non adotta nessun tipo di correzione, per cui tutte le immagini riprese con questa ottica appaiono molto distorte. La distorsione aumenta con l'avvicinarsi agli estremi del campo inquadrato, mentre le linee  passanti per il centro sono riprodotte in modo corretto, cosi' come tutti gli oggetti al centro dell'inquadratura.
Solitamente e' una lente che si acquista per puro divertimento ma utilizzata in una certa maniera puo' dare una seria continuita'. Ricordo con molto piacere alcuni reportage di viaggio fatti con il fish eye, su oggetti ravvicinati. Ne usciva una sorta di ritratto contestualizzato di un certo effetto.
Mai come durante l'utilizzo di questo obiettivo sono importanti gli spostamenti in altezza rispetto l'orizzone e i basculamenti. Questi movimenti stravolgono le forme, gli orizzonti e i soggetti. Ritengo sia opportuno conoscere bene le distorsioni a memoria in quanto la vastita' di copertura angolo di campo ci puo' dare il modo di scattare anche senza guardare nel mirino oppure sbirciando appena sul display per capire eventuali riprese difficoltose.
Read more
0

Il ritorno di microquattroterzi.it

Cari Amici,

Dopo una lunga pausa microquattroterzi.it riprende il suo cammino.
Fortunatamente lo standard micro quattroterzi non ci ha aspettato,  nell'ultimo anno Panasonic (che nel settore fotografico si presenta con il marchio Lumix) e Olympus hanno presentato molti prodotti legati a questo standard. Nonostante il grande sforzo di queste due aziende che si pone a cavallo tra la crisi economica mondiale e le gravi conseguenze del terremoto in Giappone sembra che non siamo per Read more
Pages:1234567